Dipinti

Descrizione del dipinto di Karl Bryullov “L'ultimo giorno di Pompei”

Descrizione del dipinto di Karl Bryullov “L'ultimo giorno di Pompei”


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il viaggio del giovane artista russo Karl Bryullov in Italia nel 1827 divenne significativo non solo per il maestro stesso, ma anche per la pittura di tutto il mondo. Alimentandosi delle impressioni di ciò che è stato visto sul sito della città un tempo prospera di Pompei distrutta dal Vesuvio, il giovane autore crea un capolavoro di belle arti del mondo, il grandioso dipinto “L'ultimo giorno di Pompei”.

L'immagine è stata creata in 3 anni. Allo stesso tempo, Bryullov si portò allo sfinimento. E infine, il suo piano è stato realizzato. L'immagine combina il mondo del pericolo incombente e il modo in cui le persone si comportano diversamente di fronte alla morte.

Qui, il giovane Plinio convince una madre caduta a terra a sollevarsi e allontanarsi dal pericolo. Successivamente, i figli che trasportano il vecchio padre cercano di salvarlo in un luogo sicuro. Immediatamente, un uomo che ha alzato la mano in cielo, cerca di proteggere la sua famiglia. Accanto a lui c'è una donna-madre con i suoi figli in ginocchio, che cercano protezione e aiuto da lei.

Ecco un prete cristiano con attributi divini. È calmo e senza paura di fronte al pericolo incombente. Un servitore di Dio guarda i cieli ardenti di fuoco divorante, sgretolandosi sotto l'enorme potere delle statue di ex idoli.

Nelle profondità della tela appare un sacerdote pagano che, nella paura, sta cercando di scappare e portare con sé il sacro altare. In questo contrasto, viene rintracciata l'idea del significato della fede cristiana, che sostituisce quella pagana.

Sullo sfondo, a sinistra, Bryullov disegna una folla di fuggitivi, tra i quali spicca la figura di un artista che salva oggetti del suo mestiere. In questo artista, l'autore si è ritratto.

In primo piano la tela è una donna sdraiata per terra e un bambino che la piange. Il simbolismo di questa immagine è di cambiare una volta in un'altra.

In un meraviglioso dipinto di Karl Bryullov, lo spettatore trova risposte a domande eterne sul destino dell'uomo, sul suo ruolo nel mondo e nella storia.





David la morte di Marat


Guarda il video: Incoronazione del Quadro della Madonna di Pompei 23 aprile 1965 A. D. (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Adrik

    Grazie! Super articolo! Blog nel lettore inequivocabilmente

  2. Aeshan

    Sono assicurato, cosa è già stato discusso, usa la ricerca in un forum.

  3. Bratilar

    E non accade così))))

  4. Helder

    Questo messaggio è ineguagliabile))), è molto piacevole per me :)

  5. Faunris

    Esattamente! Penso che questa sia un'ottima idea. Sono d'accordo con te.



Scrivi un messaggio