Dipinti

Descrizione del dipinto di Nikolai Krymov “Evening”

Descrizione del dipinto di Nikolai Krymov “Evening”



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'immagine dell'artista russo Nikolai Petrovich Krymov “Evening”, scritta da lui nel 1920, ci porta sulla riva di un fiume senza nome, circondato da alti alberi scuri. L'immagine mostra già una serata profonda, non un'anima intorno, e solo una barca solitaria ondeggia sull'acqua stanca, legata a un palo con una corda.

Sulle rive del ruscello è raffigurata una piccola casa, apparentemente il proprietario della barca. Sebbene la luce di un giorno morente sia ancora visibile in lontananza, l'intera notte è celebrata in tutto l'umore del quadro. L'oscurità è anche creata dagli alberi, un muro che si erge lungo le rive del fiume. Il riflesso degli alberi nell'acqua scura fa rivivere una piccola immagine. Un pezzo di spiaggia sabbiosa e una luce rara che attraversa il fogliame di alberi maestosi si riflettono nell'acqua.

In primo piano è un potente tronco di un albero solitario, che dà solidità a questa immagine. E sebbene non ci sia l'immagine di una persona nella foto, la sua presenza è ancora sentita. Sembra che una persona abbia appena legato la barca alla riva ed sia entrato in casa per riposare dopo un duro lavoro. L'uomo in questo caso sembra piccolo sullo sfondo di questa natura maestosa.

Krymov si rivolgeva spesso all'immagine del tempo serale nei suoi paesaggi. Ma ognuno di lui ha il suo umore speciale, diverso dagli altri. E allo stesso tempo, in tutti i paesaggi di Krymov, si sente l'amore dell'artista per la natura russa e per l'attitudine attenta dell'uomo verso il mondo che lo circonda. Sebbene il mondo di un uomo di campagna sia limitato alla sua piccola patria, così amato dal cuore di un uomo russo.

L'artista utilizza una tavolozza di colori pallidi con toni scuri profondi, ma non abbastanza cupi. L'immagine sembra essere sfocata, emergendo attraverso il velo del sonno imminente. Si sente che quella notte arriverà presto, silenzio e pace. Ma l'immagine non provoca disperazione, perché domani mattina arriverà e il proprietario della barca si occuperà dei suoi affari quotidiani.





Monet Waterloo Bridge


Guarda il video: Dark Souls: Ep. 25 - Il Mondo Dipinto di Ariamis e Priscilla Mezzosangue (Agosto 2022).