Dipinti

Descrizione del dipinto Nikolai Krymov "Paesaggio"

Descrizione del dipinto Nikolai Krymov


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il dipinto "Paesaggio" dell'artista Nikolai Petrovich Krymov, dipinto nel 1916, raffigura capanne contadine contro un cielo nuvoloso. Gli alberi sullo sfondo danno rivitalizzazione alla tela. Sembrerebbe che una semplice trama non provochi alcun sentimento: il povero stile di vita rurale, a un esame più attento, attira con la sua disperazione, semplicità e routine. E sebbene l'immagine sia stata dipinta con colori vivaci, sembra desolata. Forse, vista la mancanza di immagini di persone su di esso.

Una soleggiata giornata estiva, una nuvola sullo sfondo, che ripete i contorni di un mucchio di paglia ti fa pensare alla mortalità del mondo. Non è un caso che l'autore utilizzi una tavolozza di sfumature giallastre in primo piano. Il punto più luminoso nella foto è proprio questo stack. L'immagine nella foto è un po 'sfocata. Attraverso il prisma della luce solare, si sente il calore di mezzogiorno. Le case sono anche raffigurate con colori tenui.

Indubbiamente, Krymov è un vivido pittore di paesaggi, in grado di trasmettere i colori più sottili della natura estiva. Questa immagine può essere definita un modello di pittura paesaggistica. Non è un caso che gli studenti delle università d'arte comprendano la padronanza della pittura di paesaggio proprio in questo quadro.

Nel dipinto "Paesaggio" non c'è nulla che possa interrompere l'armonia del colore. Le transizioni fluide dei toni creano un senso di pace. Anche nel nome del dipinto - "Paesaggio" non c'è nulla di superfluo che possa interferire con la contemplazione di quest'opera.

All'inizio della sua carriera, Krymov era molto povero, doveva dipingere con vernici che raschiavano gli studenti più ricchi dalle sue tele. E per tutta la sua vita, l'artista era inerente al minimalismo nelle immagini. Ma fu da questo che i suoi dipinti furono appianati più trasparenti, discreti, l'anima dell'artista si sentì in loro. Un poeta paesaggista, come lo chiamavano i suoi contemporanei. Quindi lo chiamano quelli che conoscono il suo lavoro oggi.





E Kuindzhi Birch Grove


Guarda il video: Nikolai Blokhin 1968 Russian painter Francis Goya. Natacha (Potrebbe 2022).