Dipinti

Descrizione del dipinto Arkady Plastov "Il fascista volò"

Descrizione del dipinto Arkady Plastov


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.


Giorno d'autunno Su giovani betulle, gialle, con una tinta dorata, foglie. L'erba ingiallita aveva già coperto il terreno. Ai margini della foresta pascolava una mandria, un ragazzino pastore. Ma improvvisamente un aereo fascista sorvolò, diresse la macchina a terra, sparò ferocemente dalla sua mitragliatrice.

Il ragazzo cadde a terra, la testa sepolta nell'erba falciata, in una posa innaturale. Un proiettile lo ha colpito alla testa. Premette la guancia contro l'erba secca, aggrappandosi saldamente alla terra fredda. Il suo braccio è esteso. Il cappello da pastore e la frusta si trovano sul lato. Vicino al ragazzo, sulle zampe posteriori c'è un cane. Urla a lungo con tristezza, tagliando il silenzio della steppa con il suo pianto.

Questo è un ululato di speranze non realizzate e della vita spezzata del suo amico.

Solo un momento fa, una pioggia di proiettili di piombo gli ha fermato la vita. Si vede un aereo fascista sorvolare un campo di colture invernali. Si sta gradualmente nascondendo in lontananza da un cielo limpido e limpido urlando di vita pacifica. L'artista lo ha ritratto come un piccolo, chiarendo che è un estraneo da queste parti.

La mandria di animali è fuggita dalle riprese, ma inizia a convergere verso il suo pastore. Un proiettile fascista toccò due mucche e un vitello disteso tra le betulle. Le pecore hanno perso il loro girovagare. Sullo sfondo della pacifica natura autunnale, il crimine commesso appare crudele e mostruoso.

Non è un caso che Plast abbia scelto il periodo autunnale, che inizia con la sua triste bellezza, i tragici eventi della morte di una pastorella. La natura descritta viene percepita dallo spettatore come un accompagnamento lirico a una canzone triste e triste piena di profonda tragedia.

Guardando l'immagine, le lacrime scorrono e i pugni si stringono. L'odio e la rabbia sono nati verso gli odiatori fascisti. Provi dolore e risentimento per la vita lacerata di un bambino. Questa trama dell'immagine è difficile da dimenticare. L'immagine è satura di silenzio, tra cui esplode la natura drammatica della guerra.





Cenando Picture Serebryakova


Guarda il video: Cera una volta una casa - Capodimonte (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Eimhin

    Come specialista su questo argomento, vorrei chiederti un po 'diverso. Che tipo di sport ti è piaciuto o quale preferisci? E, soprattutto, hai mai suonato nei bookmaker? Se hai giocato, hai vinto o perso di più?

  2. Camshron

    Penso che tu non abbia ragione. Sono sicuro. Noi discuteremo. Scrivi in ​​PM, ne parleremo.

  3. Shabaka

    Oggi ho letto molto sull'argomento.

  4. Daikazahn

    Segui l'impulso della blogosfera sui blog di Yandex? Si scopre che il giorno di Tatiana arriverà presto.



Scrivi un messaggio