Dipinti

Descrizione del dipinto di Yuri Raksha “My Irina”

Descrizione del dipinto di Yuri Raksha “My Irina”



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

L'immagine di Yuri Raksha "My Irina" è stata dipinta nel 1969. L'idea della bellezza spirituale e fisica di una persona è pienamente incarnata in essa.

La tela raffigura la moglie dell'artista - Irina. Scrittrice in prosa, membro della Writers 'Union, Irina Raksha è diventata famosa per molte delle sue opere. Ma oltre a ciò, ha costantemente sostenuto suo marito, illuminando non solo la sua vita, ma anche i suoi dipinti. Ha dedicato molti dei suoi dipinti a lei.

Yuri e Irina Raksha hanno vissuto insieme per 20 anni, poi ha vissuto da sola per altri 20 anni. Sembra che non solo Irina abbia illuminato il lavoro di Yuri Raksha, ma il pittore l'ha ispirata a creare molte opere di talento. L'artista ha giustamente affermato che è stata Irina a essere sempre stato per lui un sogno insolitamente luminoso e una vera musa. E queste non sono grandi parole, ma realtà. Lo spettatore lo sente costantemente nei suoi dipinti. sono come se fossero permeati di luce.

Con la sua foto, Raksha sembra dire al pubblico che sua moglie è la migliore. Davanti a noi c'è una vera dea greca antica. È come se non Irina, ma Afrodite. Tutte le caratteristiche del viso sono semplicemente perfette. Il profilo tornito non presenta difetti. Il collo è insolitamente bello, come se fosse di marmo. La pelle d'avorio è insolitamente liscia e delicata.

Lo spettatore sente che Yuri Raksha ha interpretato la sua musa, che lo ha ispirato non solo nella creatività, ma anche nella vita. La cosa principale nella foto è il ritratto di Irina. Lo sfondo non è praticamente registrato. Solo un po 'indovina la strada che va in lontananza e il cielo.

In tutte le sue creazioni, Raksha ha cercato di trovare l'aspetto spirituale dei suoi eroi. In questa immagine, è riuscito non solo a trasmettere le caratteristiche esterne più accurate, ma anche la bellezza spirituale. Forse Irina nel ritratto è troppo perfetta, e nella vita non era proprio così. La cosa principale è che è proprio così per l'artista - la più bella del mondo, ideale e divina.





Foto di Modigliani


Guarda il video: VOLA Yury Chechi VOLA!!!! Atlanta 96 Gold Medal (Agosto 2022).