Dipinti

Descrizione del dipinto di Salvador Dali "Tristano e Isotta"

Descrizione del dipinto di Salvador Dali


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Dalì era un simbolista inquietante. Ci sono anche molte cose interessanti, considerando che Dalì non ha scritto i suoi quadri. Diamo un'occhiata più da vicino alla trama o anche solo ricordiamo quella vecchia storia di questi due amanti, e probabilmente allora capiremo perché nel 1944 questa tela è apparsa nel tesoro di capolavori del rivale Dali.

C'è stata una guerra. Doloroso, difficile e debilitante per qualsiasi persona, per non parlare di un artista. E poi improvvisamente Dalì ricordò questa leggenda su Tristano e Isotta e decise di raccontare a modo suo. Ed eccolo, cosa è successo ... In un deserto grigio, due creature sono attratte l'una dall'altra, ma solo una di esse porta la morte, l'altra - la vita. L'immagine femminile è nascosta sotto un dente di leone e le mani della donna le stringono il petto, e sul retro ci sono delle radici, cioè madre Terra. E la sua creatura grigia, che ricorda più la morte in un mantello, è destinata a baciarla: la distruzione, la morte di tutto ciò che è caro all'uomo. Dopotutto, se si collegano solo e la vita del dente di leone finisce, le radici si seccano, il cuore si ferma. Ecco perché questa immagine non raggiunge la massa grigia.

Al contrario, sembra che non stia aspettando un bacio ed è pronta a schivarlo. Ma non funziona, le mani ossute stanno già raggiungendo, già attirando inevitabilità.

Dalì usò abilmente la trama e ovviamente camuffò tutto come simbolismo. Guarda com'è bello: la guerra (lui) e la pace (lei). Il vile bacio di Giuda e la perdita della pace sono vicini come mai prima d'ora. Ma una stampella, un carrello e queste fessure di luce su uno sfondo grigio sono tutte parti della definizione di un simbolo. Ma cosa? Ciò che taglia la luce è che la vittoria in guerra è vicina. Ma il carrello con una stampella ...

Quante ragioni per pensare a questa immagine. Quante definizioni, concetti puoi trovare ... e non c'è certezza che saranno vere. Dalì è contraddittorio, ma può essere compreso. E a volte è necessario.





Portando la croce


Guarda il video: Wagner Tannhäuser Overture (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Gaheris

    Che pensiero astratto

  2. Godwin

    Tui hai torto. Cerchiamo di discuterne.

  3. Rosario

    possiamo esaminarlo all'infinito

  4. Torhte

    Proviamo a essere ragionevoli.

  5. Felabeorbt

    Sì, tutto è logico

  6. Moogukree

    Bravo, questa idea è necessaria solo comunque

  7. Giselmaere

    Sì, non è poi così male. Anche se .......

  8. Avshalom

    Se fossi in te, mi rivolgerei ai motori di ricerca per chiedere aiuto.



Scrivi un messaggio