Dipinti

Descrizione del dipinto di Paul Gauguin "Donne di Tahiti"

Descrizione del dipinto di Paul Gauguin


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

La storia di questa immagine iniziò nel 1891, quando Paul Gauguin decise di mettere all'asta le sue opere e, con i proventi del denaro, decise di fare un viaggio in un'isola chiamata Tahiti.

Fu su quest'isola che iniziò la successiva serie di dipinti di Gauguin. Fu molto deluso dal sistema coloniale francese e quindi andò nelle profondità dell'isola, che era meno incline alla civiltà e ai suoi inizi.

Durante questo periodo, furono scritti numerosi dipinti, che furono abbastanza apprezzati dalla critica di tutti i tempi, ma presto Gauguin fu costretto a lasciare la capitale francese, perché era malato e il denaro era gravemente carente. Due anni dopo, torna e si mette al lavoro. L'immagine mostra l'immagine di due donne che, nonostante tutto, sono in armonia con la natura, che sono nel loro paradiso terrestre e non si preoccupano della civiltà e del cambiamento nel mondo circostante in questo senso. Questo lavoro descrive la vita ideale di queste ragazze, che non dipende dallo spazio, non dal tempo.

L'opera è simile alle composizioni di fregi di un piano decorativo. Sui volti di queste ragazze non si nota un accenno di sorriso, ma ciò non significa che non siano felici, molto probabilmente, non sanno di cosa si tratta. Sono vestiti con abiti nazionali e apparentemente si rilassano senza pensare a qualcosa di alto ed eterno.

Questa è precisamente la bellezza di una simile immagine, che ha catturato queste due giovani donne nel momento quotidiano della loro vita. Grazie a questa originalità, con l'aiuto di questa immagine, lo spettatore può essere intriso della vita e della situazione così com'è, triste, senza eccessi, ma un po 'strano, per quanto riguarda la posizione dello spettatore.





Pittura di Bacco


Guarda il video: Gauguin al MUDEC di Milano - Racconti dal paradiso (Potrebbe 2022).