Dipinti

Descrizione del dipinto di Salvador Dali "Cup of Life"

Descrizione del dipinto di Salvador Dali


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Salvador Dalì è uno degli artisti più famosi e forse più stravaganti del secolo scorso, che ha introdotto il mondo in una direzione artistica della pittura come il surrealismo, che ha permesso di parlare con intenditori di arte reale attraverso le tele create in questo genere.

L'idea principale del surrealismo è di dare allo spettatore un'immagine che può giudicare dalle sue stesse opinioni, determinando indipendentemente la sua idea e lo scopo della creazione. Questo è precisamente l'orientamento ideologico della tela, chiamato "Coppa della Vita".

Il dipinto appartiene a una delle opere successive dell'artista, fu dipinto nel 1965 in Francia, dove Dali arrivò con la sua amata moglie Galla, che per molti anni divenne l'unica musa del genio della pittura e del ritratto. Dal punto di vista dell'impegno dell'artista nei confronti di contrasti e forme irregolari, questo dipinto è sorprendentemente simile al nome dichiarato. Sulla tela, lo spettatore vede davvero qualcosa come una ciotola, la cui sagoma si manifesta chiaramente nell'oscurità sempre più fitta.

La base della ciotola è la Terra, coperta da un rizoma chiaramente marcato di un albero, il cui tronco e rami circondano la ciotola, dandole una forma irregolare. La parte superiore della ciotola è sepolta nelle farfalle, il che probabilmente non è una coincidenza, perché alcuni dei rappresentanti di questi insetti vivono una vita estremamente fugace, avendo a malapena il tempo di mettere da parte le pupe.

Anche i petali di un albero si aggrappano alla ciotola, con ogni probabilità: questa non è solo una ciotola, ma anche Madre Natura stessa, per volontà di tutto ciò che accade in questo mondo, compresa la nascita di farfalle, l'aspetto delle foglie sull'albero, il desiderio stesso dell'albero di illuminarsi e anche quanto erano pittoresche le foglie cadute ai piedi della ciotola.

Non c'è niente di più alto della natura e delle sue leggi, molto probabilmente è per questo che il calice della vita è nella completa oscurità, perché nessuno dei mortali ha la possibilità di sapere cosa accadrà dopo che la sua vita sarà finita. L'immagine suscitò opinioni contrastanti tra i contemporanei dell'artista, ma tutti concordarono su una cosa: Dalì creò un altro capolavoro insuperabile.





Dipinti Autunno Polenov Autunno dorato


Guarda il video: La Voce Dei Pazzi: Salvador Dalì (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Dominic

    Mi scuso, ma, secondo me, commetti un errore.

  2. Monohan

    Ci sono altri difetti

  3. Hatim

    È la condizionalità, non è né più né meno

  4. Dar-Al-Baida

    Di certo non è presente.

  5. Dozilkree

    Tui hai torto. Posso difendere la mia posizione. Scrivimi in PM, ci pensiamo noi.



Scrivi un messaggio