Dipinti

Descrizione del dipinto di Sandro Botticelli "Simoneta Vespucci"

Descrizione del dipinto di Sandro Botticelli



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Sandro Botticelli è un grande artista del Rinascimento che dipinse dozzine di dipinti tra i più belli, tra cui c'erano molti ritratti, ma nessuno di questi può essere paragonato in bellezza al ritratto di Simonetta Vespucci, la prima bellezza d'Italia, che aveva semplicemente un numero enorme di ammiratori, tra i quali c'erano le persone più ricche e influenti tra cui schivate, cardinali e persino papi.

Questa ragazza non solo era molto bella, aveva anche un'intelligenza impareggiabile, conosceva tutte le regole secolari ed era un'eccellente diplomatica. Tornei cavallereschi e persino combattimenti che hanno avuto un esito sanguinoso sono stati costantemente tenuti in suo onore.

Botticelli dipinse un ritratto apparentemente dall'originale da qualche parte tra il 1474 e il 1475, non più tardi, poiché già nel 1476 la bella señorita morì di consumo. A quel tempo aveva circa 23 anni, cioè il ritratto raffigura una bellezza di 21-22 anni nella piena fioritura della sua bellezza non celata.

Simonetta è raffigurata lateralmente allo spettatore, il che enfatizza la nobiltà del suo profilo e la pienezza del suo bellissimo magnifico torace, che, come era consuetudine a quel tempo, era a malapena coperto da un corsetto. Molto probabilmente questa è una delle ultime immagini della signora. I capelli della ragazza erano tirati indietro sulla parte posteriore della sua testa, ma alcuni dei suoi capelli erano arruffati e sfidati tirati fuori da sotto le forcine e persino una treccia intrecciata stretta, attorcigliata attorno a una lunga coda a coda elastica.

Sopracciglia sottili, uno sguardo diretto diretto in lontananza, un collo di cigno perfettamente curvo, un naso piccolo e labbra piccole: questi sono i lineamenti del viso che sono stati sognati da dozzine di ammiratori della seconda metà del XVI secolo. Simonetta al momento della pittura è stata catturata in una posa tesa sullo sfondo di una nicchia illuminata della finestra, che sottolinea ulteriormente la sua bellezza naturale. Gli esperti nel campo della critica d'arte credono che Simonetta sia diventata la musa dell'artista per diversi anni ed è stata da lei che sono stati scritti i migliori dipinti.





Dipinto di Ilya Glazunov Mystery 20 Century


Guarda il video: SIMONETTA VESPUCCI LA LEGGENDARIAVENERE VIVENTE DEL RINASCIMENTO (Agosto 2022).