Dipinti

Descrizione del dipinto Anthony Van Dyck "St. Jerome"

Descrizione del dipinto Anthony Van Dyck


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Van Dyck ha dipinto un numero enorme di ritratti. Le trame mitologiche e religiose diventano i temi principali dei suoi dipinti.

Per due anni ha aiutato Rubens, che è diventato la ragione di una così forte influenza sulla sua pittura in modo così succoso inerente al pittore. Van Dyck variava costantemente le immagini che erano caratteristiche di Rubens. È stato in grado di dare ad ogni eroe un aspetto molto speciale, incredibilmente elegante con caratteristiche individuali.

Inizialmente, sembra che questo dipinto sia incredibilmente in contrasto con tali squisiti ritratti del maestro. Gli eroi sono sempre stati completamente abbottonati nei costumi. Ma qui il corpo di Jerome è mezzo nudo.

Lo spettatore non sente la vita speciale del corpo di San Girolamo, a differenza di Rubens. Sentiamo la sua concentrazione su un solo compito. L'obiettivo è trasmettere il pensiero nel modo più preciso possibile. La figura di Girolamo trasmette la passione dell'anima che è fuggita. La visualizzazione di questo è un tessuto rosso brillante che avvolge il suo corpo.

Perfino la carne aperta delle vasche da bagno di Dyke sembra completamente chiusa. È protetto da una copertura molto sottile. Tutta la nostra attenzione è volutamente spostata sull'impulso e sul fuoco che muovono una persona.

Lo spettatore ha l'impressione che Van Dyck stesso non voglia guardare la nudità di Jerome. La differenza è che anche le figure di Rubens vestite sembrano spogliate.

Le pagine del libro accartocciate nella parte inferiore dell'immagine creano la sensazione che la nudità di Jerome sia una specie di buccia. Tutti. Ciò che doveva essere lasciato cadere era già caduto. L'anima è nuda al limite e si strappa.

Rubens diede alla gente i corpi degli dei dell'antichità. Tra i due artisti c'è un chiaro confine tra antichità e cristianesimo. Questo è il motivo per cui, a prima vista, immagini identiche risultano così diverse con un esame più attento.





Rubens dipinge tre grazie


Guarda il video: Anthony Van Dyck powers to Derby trial success (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Sherbourne

    Hai assolutamente ragione. C'è qualcosa in questo, e penso che sia una buona idea.

  2. Mostafa

    E dove la logica?

  3. Marr

    Bravo, what phrase..., an excellent idea

  4. Zeki

    Condivido completamente la tua opinione. Idea buona, appoggio.



Scrivi un messaggio