Dipinti

Descrizione del dipinto di Raffaello Santi "San Giorgio, sconfiggendo il drago"

Descrizione del dipinto di Raffaello Santi


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

San Giorgio nella foto di Raffaello non osserva affatto ciò che eravamo abituati a vedere e immaginare. Facciamo affidamento sulle tradizioni ortodosse di pittura di icone e quindi abbiamo già sviluppato una certa immagine.

Tuttavia, a Raffaello vediamo un cavaliere vestito con un'armatura. Sembra invulnerabile, ma il volto del santo è aperto, non lo nasconde sotto la visiera. Sembra che George sia irremovibile nella sua decisione di sconfiggere il drago, il che porta molti problemi alle persone. Il cavallo in piedi sulle zampe posteriori è già spaventato, ma il cavaliere continua a eseguire rappresaglie contro l'avversario.

L'avversario del santo non è affatto rappresentato dalla rabbia, al contrario, è un traditore, un traditore, ha l'aspetto di un tentatore. Capisce che di fronte a lui c'è un impavido cavaliere che non si è fermato nemmeno per il fatto che la sua lancia era stata fatta a pezzi. George fa oscillare il drago con una spada e sembra che stia cercando di offrire un affare al guerriero: conferire tesori e dividere la preda a metà, ma solo per lasciargli la vita.

Sullo sfondo della scogliera puoi vedere una ragazza che lancia. Chi è lei? Perché con il respiro annoiato osserva la lotta? Secondo la leggenda, questa giovane bellezza fu sacrificata a un mostro assetato di sangue che era già riuscito a sterminare tutte le pecore in città.

All'inizio, i cittadini offrirono al drago animali sfortunati, ma neanche la bestia ne ebbe abbastanza, e iniziò a divorare le persone che erano state massacrate. E solo San Giorgio decise di entrare in una battaglia ineguale, affidando il suo destino al Signore.

Conosciamo la continuazione della leggenda: un guerriero coraggioso ha eliminato un serpente sporco. Ma in quel momento, la ragazza non immaginava nemmeno cosa potesse fare un drago con un uomo che era entrato in un duello. Dopotutto, il mostro ha già rivendicato così tante vite! Ma un altro secondo - e la testa della creatura sputafuoco, tagliata dalla spada di George, cadrà a terra. Sia la bellezza che l'intera città saranno salvate.





Filosofi di Nesterov


Guarda il video: La morte di Raffaello - Matteo Lafranconi (Potrebbe 2022).