Dipinti

Descrizione del dipinto di Gustav Klimt “Danae”

Descrizione del dipinto di Gustav Klimt “Danae”



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il dipinto "Danae" è una delle opere mitologiche più popolari dell'artista austriaco Gustav Klimt.

Secondo l'antico mito, la bella Danae fu imprigionata da padre Ariksy in una torre di rame. Così strettamente ha curato sua figlia, cercando in tutti i modi di proteggere sua figlia dalla nascita di suo figlio. Il famoso oracolo aveva predetto in precedenza al re che sarebbe stato ucciso da suo nipote, cioè il figlio di Danai. Ma nonostante tutte le misure prese, quello previsto era destinato a diventare realtà e Dio stesso Zeus si innamorò dell'affascinante Danae.

Nessuna porta e muro poteva fermare il fulmine più potente e lui, trasformandosi in pioggia dorata, penetrò tuttavia in Danae imprigionato in una torre di rame. Successivamente, il loro figlio Perseo, uccise inavvertitamente ma fatalmente suo nonno, Acrisius.

Di tutta la trama toccante dell'amore, che aveva molti ostacoli e ostacoli, Klimt nella sua visione individuale della leggenda rappresentava l'episodio più segreto della storia.

La sensualità del prescelto di Zeus è trasmessa in modo molto realistico, nonostante lo stato mezzo addormentato della ragazza. Inoltre, la bellezza dell'immagine viene trasmessa attraverso altri elementi compositivi insieme al colore dorato più preferito dell'artista.

Molti critici considerano immorale la pittura di Klimt, ma altri intenditori d'arte, al contrario, non esprimono umori di protesta, notando uno stato pacificato quando contemplano una trama mitologica dai colori tenui.





Descrizione del rapimento di pittura dell'Europa Serov


Guarda il video: La storia del Bacio di Klimt (Agosto 2022).