Dipinti

Descrizione del dipinto di Ivan Aivazovsky "Lo stretto del mare con un faro"

Descrizione del dipinto di Ivan Aivazovsky



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Il suo lavoro, "Lo stretto del mare con un faro", è stato scritto da I., come tutti gli altri paesaggi di questo artista, si distingue per la sua combinazione di colori e tecnica. Piccole barche, barche a vela e navi sono sparse nel mare calmo. Pesanti alte montagne della Crimea, fitta nebbia avvolge, chiudendole dallo sguardo dello spettatore.

La maggior parte dei suoi paesaggi marini (e ce ne sono più di 6.000 mila), l'autore ha creato sulla costa della Crimea. Si distingue per la sua pittoresca, una combinazione di coste rocciose con le profondità del mare. Quindi, in questo lavoro, l'autore ha cercato di trasmettere la bellezza della natura della Crimea, il suo potere e la sua forza.

Sullo sfondo di pesanti scogliere rocciose, le barche sembrano proprio lanugine o rondini, che scivolano dolcemente sul riflesso del mare. Guardando l'immagine, si possono sentire i cigolii dei gabbiani e il suono del surf che naviga contro un faro e le navi. Mentre le barche galleggiano in avanti, i pensieri dello spettatore fluttuano verso uno stato di pace e armonia. I colori chiari equilibrati si rilassano e cullano. Lo spettatore vuole rimanere sulla riva e almeno un po 'per ammirare questa calda giornata di mare.

Il tempo sui paesaggi è calmo, persino, nulla fa presagire disgrazie o tempeste. Sera. Il sole è già tramontato dietro le rocce, rimane solo un dolce tramonto rosa, che illumina le distese celesti e le nuvole, riflesse nell'azzurro del Mar Nero. I marinai stanno tornando a casa, prendendo dalla meritata preda di pesca.

Un altro dettaglio importante dell'opera è il faro. Un'oscura torretta poco appariscente sorge vicino alla riva e indica tutte le navi verso la casa. Aivazovsky simboleggia il faro con calma. È lui che ha tutta la speranza del marinaio, lo salva da morte certa nelle profondità del mare, avvisa della direzione, avverte delle secche. Un faro è sicuramente un simbolo della riva e della casa, del calore e della famiglia.





La madre della patria del monumento chiama a Volgograd


Guarda il video: Portogallo da amare: Nazarè il villaggio con le onde più alte al mondo (Agosto 2022).