Dipinti

Descrizione del dipinto di Konstantin Korovin "Paesaggio con siepe"

Descrizione del dipinto di Konstantin Korovin


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Konstantin Korovin - artista russo, vagabondo e impressionista. Ha studiato con gli artisti non più famosi e ha lasciato l'Accademia delle Arti dopo tre mesi, non essendo soddisfatto della qualità e dei metodi di insegnamento. Non era così talentuoso da chiamarlo genio - molto meglio del lato tecnico del problema, è riuscito a ottenere idee.

Inerente a lui era la capacità di catturare sottilmente e abilmente l'umore, trasferendolo su carta. I contemporanei che conoscevano sia lui che suo fratello - che era anche un artista - di solito notavano che Konstantin mancava di abilità e talento, e suo fratello mancava di idee, sebbene dipingesse molto meglio.

"Paesaggio con siepe" è un po 'goffo anche per Korovin. Avendo fissato un obiettivo: trasmettere lo stato d'animo di una giornata estiva, afferrare, come una piuma nell'aria, la sensazione della vita di un villaggio, si interessò ai suoi risultati, senza pensare a quanto sarebbe stata tecnica l'immagine risultante. C'è una strada del villaggio, lo spettatore sembra scrutarla dal cortile, a causa di una recinzione storta.

Nelle vicinanze, tre persone parlano, i cui volti non sono nemmeno segnati da colpi, altri due sono in piedi nella casa lontana, in piedi sotto il portico. Rye sta crescendo sul campo. La strada sfocia nella strada e conduce ad un boschetto distante, dove il villaggio deve raccogliere funghi e bacche.

L'immagine è scritta in modo che sia impossibile distinguerne i dettagli. Da nessuna parte c'è una foglia solitaria, un solitario filo d'erba, una sciocchezza distinta che verrebbe scritta con amore e difficoltà. Al contrario, tutto è scritto con ampi tratti leggeri e crea una sensazione di leggerezza spirituale, un'impennata puramente russa e "forse".

E nonostante ciò - i difetti evidenti, la negligenza e quasi la sciatta, il quadro è pieno di vita. Il cielo si illumina di blu, voglio andare lungo la strada, ed è così bello ricordare i giorni del villaggio, caldi, viscosi, pieni di cose semplici di routine, quando la vita sembra abbastanza semplice e comprensibile dall'interno.





Big Odalisque


Guarda il video: 241 ART вопрос Плотность тона в тенях. Живопись (Giugno 2022).


Commenti:

  1. Vozshura

    Si sbagliano. Dobbiamo discutere. Scrivimi in PM, ti parla.

  2. Waldo

    Sembra che si avvicinerà.

  3. Eisa

    Hai torto. Scrivimi in PM, lo gestiremo.

  4. Armand

    tu la persona di talento

  5. Vogor

    Come bel messaggio

  6. Faugis

    Sarà l'ultima goccia.



Scrivi un messaggio