Dipinti

Descrizione del dipinto di Karl Bryullov "Bathsheba"

Descrizione del dipinto di Karl Bryullov


We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Una volta, durante la vita di re David, camminò sul tetto del suo palazzo al tramonto e vide una ragazza fare il bagno in primavera, che gli sembrava molto bella. Provando una passione per lei, il re, che non conosceva il rifiuto, le mandò i suoi servi e la portarono a palazzo.

Nonostante fosse sposata, David la prese come moglie, tale era la sua bellezza, e suo marito, un semplice soldato, ordinò di mettere al posto della battaglia più terribile e di ritardare con l'aiuto quando si trovava in una trappola. Rallegrandosi che la sua passione fosse soddisfatta, rallegrandosi per la sua giovane moglie, che si rivelò mite e saggia, non pensò che fosse un peccato e non si pentì affatto.

Quindi il profeta Nathan venne da lui e raccontò la parabola dei poveri e dei più ricchi. “Il ricco aveva molti capi di bestiame, ma il povero aveva una pecorella, che acquistava, e amava, amava, annaffiava e nutriva con i suoi figli, e per lei era come una figlia. Ma un giorno uno straniero venne nella casa del ricco e, non volendo spendere le sue provviste per l'ospite, ordinò al povero di essere rubato dai poveri e macellato ".

Indignato, David gridò che un tale uomo era colpevole di morte e Nathan gli rispose: “Quest'uomo sei tu. Ma non morirai, tuo figlio morirà per una donna rubata ".

E il bambino morì, e David si pentì, digiunò e ottenne il perdono. Successivamente, nacque un figlio da lui, il grande re Salomone, e sua madre fu Bathsheba, presa contro ogni legge, ma che divenne David una moglie fedele.

Bryullov la raffigura al momento del bagno. Le cose vengono buttate via, Bathsheba è nuda, i capelli leggermente umidi le scendono sulle spalle, lei stessa, sul punto di vestirsi, raddrizza il diadema. Il suo sguardo verso lo spettatore è triste e come se sapesse, come se stesse già aspettando i servi di David, come se si stesse preparando a non urlare quando fu condotta alla persona che la prese dalla battaglia, come una cosa.

La sua pelle, morbida e bianca, contrasta con i capelli scuri e la pelle scura del servo, che, senza provare problemi, la guarda ammirato.





Dipingere i filosofi di Nesterov


Guarda il video: La flagellazione di Piero della Francesca - tratto da Il libro di arte e immagine (Potrebbe 2022).