Dipinti

Descrizione del dipinto di Nicholas Roerich "L'Himalaya"

Descrizione del dipinto di Nicholas Roerich



We are searching data for your request:

Forums and discussions:
Manuals and reference books:
Data from registers:
Wait the end of the search in all databases.
Upon completion, a link will appear to access the found materials.

Roerich è un cantante di montagna. Considerando che l'uomo dovrebbe vivere in loro, li ha immortalati in dipinti con invidiabile testardaggine e abilità, come se stesse dando loro una nuova vita sulla carta. Shambhala, la città della grande verità, è nascosta tra le montagne. L'aria diluita è utile per comprendere se stessi, le sottili cime montuose e la loro bellezza purificano l'anima e la vita tra la vera natura, non domata dalla tecnologia, rafforza il corpo.

"Himalaya" - un'immagine idealizzata e cantata delle montagne sulle quali appaiono misteriose, maestose, leggendarie. Non solo una località situata in un determinato paese, con una larghezza e una longitudine specifiche. Sembra che siano stati trasferiti sulla tela direttamente dalle leggende in cui gli eroi attraversano fiumi e montagne, in cui gli eroi crescono fino alla cintola nel terreno, in cui i deva mangiano persone, e l'astuzia è valutata alla pari con il valore militare.

Sono mostrati al tramonto, immersi in un rosso scarlatto caldo, troppo luminoso per l'alba. I loro pendii si illuminano della fiamma rossa del sole, mentre altri, quelli che rimangono all'ombra, sono nascosti da un crepuscolo blu intenso. Sarebbe sembrato a una persona in piedi all'ombra che era già notte.

Un uomo in piedi sotto il sole avrebbe sentito che era solo una prima serata. Un uomo che si alzava sopra gli altri due e saliva in cima avrebbe visto che le montagne sembravano incapaci di determinare a che ora del giorno regnava in esse. La loro dualità attira lo sguardo, crea un meraviglioso contrasto tra lo splendore del giorno e il crepuscolo della notte.

Il cielo sopra le montagne è infuocato, arancione, e sono colpite da picchi. Non ci sono persone nella foto, non c'è foschia dal camino della casa di un eremita o di un pastore, nessuna figura umana o qualsiasi altra traccia di presenza. Le montagne sono incontaminate, pulite, vuote e silenziose.

Le persone che sono venute da loro dovranno diventare una cosa sola con loro, per stabilire il vero silenzio dentro di sé e, forse, saranno in grado di apprendere il Significato di Tutto ciò che solo le montagne conoscono.





Kustodiev Tradeswoman Over Tea


Guarda il video: Reproduction of Tibet, Himalayas, 1933 by Nicholas Roerich. oil painting (Agosto 2022).